Tra le tante cose condivisibili che Walter Veltroni ha riportato nel suo articolo su Repubblica di qualche giorno fa, c'è però una citazione di Olof Palme, che trovo inopportuna: «Noi democratici non siamo contro la ricchezza ma contro la povertà. Per noi la ricchezza non è una colpa da espiare ma un legittimo obiettivo da perseguire.»
di Pier Paolo Roggero (Nucleo di Ricerca sulla Desertificazione e Dipartimento di Scienze Agronomiche e Genetica Vegetale Agraria, Università di Sassari)


Terra, suolo o terreno…

Ci pensi mai al fatto che dare un nome diverso alla stessa cosa ti fa fare cose diverse?

    • Siamo consapevoli che anche il linguaggio e quindi il significato che diamo alle parole (terra, suolo, terreno) sia importante per scegliere consapevolmente azioni desiderabili….

      • suolo? da calpestare!

      • terreno? per costruire!

      • terra? ti sporchi!

Dalla relazione del prof. Roggero dell'Università di Sassari emerge un quadro inquietante degli effetti dell'abbandono delle terre. Un fenomeno cresciuto a dismisura in pochi anni, che rischia di condurci al disastro ecologico, di compromettere la biodiversità. E di ridurre alla fame miliardi di persone. Solo la consapevolezza che così non si può andare avanti può far cambiare la rotta.


Alla fine, la crisi ha colpito anche me, che lavoro in un'azienda di eccellenza tecnologica: da oggi, sono in cassa integrazione. In Italia e nel mondo la situazione è drammatica, ma al Billionaire e a Porto Cervo, a Cortina e a Portofino, non se ne sono proprio accorti.


Alghero, 8 agosto 2011


Da oggi, anche io, come tanti lavoratori italiani, sono in cassa integrazione. Un anno fa, qui dalla Sardegna commentavo la battaglia degli operai della Vinyls, vertenza purtroppo rimasta senza soluzione, che si erano auto-rinchiusi nelle ex celle del carcere dell'Asinara, diventata l'”Isola dei cassaintegrati”.


No, psicopompo non è un insulto: gli appassionati di mitologia lo sanno. Lo psicopompo, nel mito, è, letteralmente, colui che conduce le anime nell’aldilà. “Psicopompo” è anche uno degli appellativi del dio Ermes, figura mitica molto intrigante e complessa, dio-mago, tra l’altro protettore dei ladri e dei furfanti. Come vedremo, ci sono tante, curiose similitudini tra le vicende divine di Ermes e quelle saldamente terrene dell’uomo più potente d’Italia, Silvio Berlusconi.


Insieme con la primavera, ecco il venticello radioattivo dal Giappone. Molto probabilmente, le tracce di radionuclidi saranno poco rilevanti. Con troppa fretta, però, il ministro Fazio ha già dichiarato che “gli strumenti non hanno rivelato la presenza di particelle pericolose”

S'era appena alzata. L'immaginai cosparsa della sensualità che ogni donna possiede quando si sveglia, ancora assorta, dolcemente pigra, oppure già pimpante, pronta a catturare l'energia del sole che nasce, e infonderla nelle mille cose che ogni donna sa di dover fare quel giorno.

Il signor Ovidio resiste, a Capo Teulada, e non cede il suo podere alle lusinghe del cemento. Sa riconoscere i galantuomini dai mascalzoni, e non vende. Neanche al demonio in persona.


Gli occhi del signor Ovidio ancora brillano, vividi, come quando era ragazzino, mentre guarda la sua terra. Occhi che sanno distinguere al volo i galantuomini dagli affaristi e dai mascalzoni.


L'avevano annunciato, quei briganti dei pastori del MPS – il Movimento Pastori Sardi: dopo le manifestazioni a Cagliari, Olbia, Alghero, sono arrivati in Costa Smeralda. Oggi sono a Porto Rotondo, a due passi da Villa Certosa, per difendere il loro lavoro e i loro diritti.

Nella chiesetta campestre di san Michele a Berchidda, scelta da Time in Jazz, nell'atmosfera gentile di un ferragosto clemente, Giuseppe Onufrio di Greenpeace ha parlato di energia e di futuro del nostro pianeta.


Sembra fatto apposta, questo Ferragosto dal clima così mite tra i campi nei pressi di Berchidda. Altro che solleone, l'aria è soave, profumata di mirto e lentischio. E Pippo deve parlare di surriscaldamento globale.